“La Febbre” conquista gli States. Il format “La Febbre del Sabato Sera” di Sandro e Giovanni, boom di ascolti in una puntata speciale USA

Il 25 gennaio 2020, alle 21,00, in diretta sulla piattaforma digitale terrestre RTC Quarta Rete visibile sull’intero territorio campano, basso Lazio, alta Calabria e Puglia garganica, in streaming sul web va in onda la sedicesima puntata del fortunato format radio televisivo ideato e condotto da Sebastiano Sandro Ravagnani con Giovanni Cappuccio, la consulenza artistica e musicale del M° Marco Saccone su Radio Play Tag dagli studi di Cava dei Tirreni in provincia di Salerno.

Ospiti della puntata Andrea Massimo Galderisi e Pierfrancesco Criscitiello in arte Pjero.

Andrea Massimo Galderisi, classe ’89, è un compositore, musicista ed influencer, figlio del campione del calcio italiano ed internazionale Giuseppe Galderisi, salernitano, allenatore di calcio con il ruolo di attaccante da ex calciatore; i tifosi della Juventus lo chiamano NANU.

Andrea Massimo, come piace enfatizzare a lui stesso il secondo nome, è “il bambino che ha ancora un sogno”…il sogno della musica. Chitarrista e voce solista si esibisce nel 2007 a Modena a Sanremo Rock. Dal 1995 al 2000 vive negli States quando il papà era giocatore e allenatore poi del New England Boston e il Tampa Bay. Proprio negli USA che in Andrea Massimo nasce la passione per il cinema vedendolo recitare nel 2014 al fianco di Romina Power nella pellicola IL SEGRETO DI ITALIA, un film di Antonello Belluco e Gerardo Fontana che racconta una pagina dolorosa del secondo conflitto mondiale, l’eccidio di Codevigo nel ’45 ad opera dei partigiani della brigata Garibaldi.

Protagonista del format web “AMICI MIEI” con Gio’ Madonna, illusionista che insieme si divertono, scherzando. Nel primo RVM proposto, Andrea Massimo, a Padova riceve uno scherzo ma anche una sorpresa, il suo papà Giuseppe che canta Renato Zero. Poi c’è il secondo RVM di una puntata dove Andrea Massimo s’incontra con il figlio del grande Moser che intona una serenata .

Ha all’attivo già tantissimi brani composti ed arrangiati da lui stesso, dal pop al rock, ma come piace definirlo, un rock alternativo. Live, in studio, nel corso della trasmissione ci presenta tre dei suoi brani inediti: Romantic State of Madness, dove tutto è creato dall’amore, Rainbow, una riflessione introspettiva di una storia d’amore del passato che vive nel presente in dedica anche all’amore per gli USA e Streets At Night, cammini nella notte, forse ti smarrisci, ti perdi oppure no…ma solo per ritrovare te stesso.

Pierfrancesco Criscitiello, arte PJERO, nasce ad Avellino, classe ’95.

Giovanissimo, spesso si reca in UK, a Londra e proprio da lì nasce la sua passione per la lingua, pensare e scrivere testi in inglese.

Lo hanno definito l’ambasciatore della lingua italiana in tutto il mondo. Inizia a fare musica, nel 2005, quasi per gioco con il suo amico Simone fondando il duo “6th Fret”.

Nel 2016 inizia a scrivere i suoi brani che sono incentrati sulle sue esperienze di vita, le sue emozioni e una grande attenzione ai temi giovanili nella società di oggi.

Partecipa nel 2018 al talent X Factor della televisione nazionale italiana.

Live, in studio, ci fa ascoltare in chitarra e voce tre brani inediti tutti dedicati all’amore, nelle sue forme e trasformazioni: Little Bud, dove la parole d’ordine è far germogliare l’amore, farlo crescere e proteggerlo come un fiore, Crazy Over You, una storia d’amore nella quale nessuno dei due riesce a dichiarare la propria emozione e Rollercoaster, la forza travolgente dell’amore come fare un giro sulle montagne russe, adrenalina pura.

Lo studio de “La Febbre del Sabato Sera” vola negli States.

Un omaggio doveroso in memoria di Franco Columbu, culturista, attore preparatore atletico di Arnold Schwarzenegger nella saga di Rocky, prematuramente scomparso questa estate. Il ricordo in un simpatico movie, girato per Sky a San Pedro a Los Angeles dove Franco fa la spesa in uno store italo-americano con Ivano de Cristofaro, attore protagonista di Dreamland, un film di Sebastiano Sandro Ravagnani, dove interpreta al meglio il sogno americano di Franco.

Un altro italiano protagonista ed eroe in America, Bruno Serato, “pastaman” chef italiano che parte alla volta degli States senza nulla in tasca negli anni ’80 dalla Francia. Inizia come lavapiatti poi diventa cameriere, direttore dello stesso ristorante che dopo sette anni acquista. Il suo ristorante “White House” si trova nella contea di Orange, in California ad Anaheim.

Si trova in un Motelkids, un centro di accoglienza per bambini in difficolta, con la madre e la prima volta che ha cucinato per trenta ragazzini una buonissima pastasciutta e da lì non si è più fermato.

Dal 2005 ad oggi ha distribuito gratuitamente più di tre milioni pasti caldi per bambini poveri. Questa è la sua grandezza! Nel 2011 ha aperto un progetto “Feedind the Children” che grazie alla CNN, con tanta pubblicità anche la Barilla gli ha inviato un camion di spaghetti e prodotti pronti.

L’attività benefica si è allargata a tutta la contea di Orange dove ha dato vita ad una fondazione “Caterina’s Club”, in onore della madre, per fa sì che i ragazzi giovani si tolgano dalla strada e si avviino alla professione del mondo della cucina.

Lo chef Serato è stato inserito, dalla CNN, nella TOP 10 degli eroi d’America.

Insomma, America a trecentosessanta gradi.

Giovanni Cappuccio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.